XIX Settimana Mozartiana Chieti Festival Internazionale di Musica Classica e Contemporanea Chieti, Centro Storico dal 10 al 17 luglio 2018
XIX Settimana Mozartiana ChietiFestival Internazionale di Musica Classica e ContemporaneaChieti, Centro Storico  dal 10 al 17 luglio 2018

Wind Mozart

La musica vocale da camera

 



 

CRISTINA CASILLOsopranoNUNZIO FAZZINI tenore

 

ROBERTO RUPOpianista

 

 

In collaborazione con l’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona (CH)

 

CRISTINA CASILLO soprano

 

Soprano di coloratura, diplomata in Pianoforte al Conservatorio di Pesaro e in Canto al Conservatorio di Bari col massimo dei voti. Ha conseguito, inoltre, la Laurea in Discipline Musicali all’I.S.S.M. Braga di Teramo con 110 e lode, e il diploma triennale di Alto Perfezionamento in Canto all’Accademia Musicale Pescarese sempre col massimo dei voti. Si è perfezionata con E. Battaglia, C. Desderi, C. Ansermet, C. Ludwig, L. Serra. Vincitrice di numerose audizioni e concorsi nei maggiori enti lirici italiani, ha ricoperto per alcuni anni il ruolo di artista del coro, lavorando con i più grandi direttori d’orchestra (Pretre, Sinopoli, Maazel, Sawallisch), registi (P. Pizzi, W. Herzog, G. Lavia), artisti (Pavarotti, Ramey). Debutta come solista nel ruolo di Despinadel Così fan tutte di Mozart (Napoli, Como) diretta da J. Barry, a cui fanno seguito personaggi come Susanna, Musetta, Eurydice, e ancora Gilda, Lucia, Amina,apprezzata da pubblico e critica per virtuosismo vocale, eleganza del fraseggio, grande verve teatrale. Tra i palcoscenici più prestigiosi il San Carlo di Napoli, dove ha cantato nell’Idomeneo, re di Creta (regia di P. Pizzi, DVD Dynamic), nel Rigoletto (dir. A. Fogliani), nelle Nozze di Figaro (dir. J. Tate, regia M. Martone) e in numerosi concerti; per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma ha interpretato Taumandchennell’Haensel und Gretel di E. Humperdinck, produzione osannata dalla carta stampata, diretta da sir J. Tate. Ha effettuato concerti alla Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo, nella Sala del Conservatorio Verdi di Torino, Teatro San Carlo di Napoli, delle Muse di Ancona, Comunale di Teramo, Comunale di Atri etc., ospite di importanti festivals e rassegne, quali Torino Settembre Musica, Napoli Maggio nei monumenti, Teramo concerto d’apertura di“Castellarte09”, Festival internazionale di Pompei. Ha cantato in tournèe in Grecia (Anfiteatro di Epidauro) e in Giappone. Nel repertorio oratoriale importanti sono le esecuzioni del Beatus Vir di Vivaldi con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese , Chichester Psalms di Bernstein al Duomo di Napoli con Orchestra e Coro del S. Carlo, Requiem di Faurè a Teramo (60° anniv. Corale “G. Verdi” ), Te Deum di Jommelli al Duomo di Caserta (in 1ª esecuzione in tempi moderni), Stabat Mater di Boccherini a Napoli con quintetto d’archi dell’Orchestra del S.Carlo, e inoltre Requiem, Dominicus Messe, Exsultate jubilate di Mozart, Carmina Burana di Orff, Petite Messe Solemnelle di Rossini. Nel 2008 ha partecipato al “Progetto Fenaroli” eseguendo composizioni di A. e F. Fenaroli per soli coro e orchestra nella Cattedrale di Lanciano, con l’Orchestra della Campania e il Coro “Verdi” di Teramo (dir. A. Piovano). Ha effettuato incisioni discografiche (Dynamic, Edizioni Associate, Musicomania Edit.),nonché registrazioni televisive (RAI Due “Palcoscenico”, RAI Tre “Prima della Prima”). Nel 2010 ha inciso il CD “Canzone di Giovinezza”, 18 romanze e canzoni di A. Di Jorio per soprano e orchestra, registrato al Teatro Comunale di Atri.

NUNZIO FAZZINI tenore

 

Ha iniziato gli studi musicali come organista e successivamente si è diplomato in canto presso il Conservatorio Statale di Pescara e laureato in Discipline Musicali all’Istituto Musicale Pareggiato “Braga” di Teramo. Si è perfezionato con Gianni Raimondi, Jonathan Papp, Claudio Desderi e Piernarciso Masi. Il suo repertorio spazia dall’opera al musical, alla musica da camera italiana e alla liederistica , testimonianza dell’assoluta versatilità dell’artista, affrontando numerosissimi ruoli del melodramma italiano nel Rigoletto, Traviata, Trovatore e Otello di G. Verdi, spesso affiancando il famosissimo baritono Renato Bruson, ma anche diverse interpretazioni del repertorio barocco nei titoli più conosciuti di G. B. Pergolesi, J. Haydn, D. Cimarosa. Vincitore assoluto del “Rome Festival” 2003 ha debuttato nelle “Nozze di Figaro” di W.A. Mozart nel ruolo di Don Basilio; vincitore nel 2005 al Concorso di Soresina, quale rivelazione tenorile. È anche acclamato interprete di musica sacra; è stato solista nel “Magnificat” di A. Vivaldi, “Messa in Sol Magg.” Di F. Schubert, “Cantata N° 9” di J. S. Bach, “Petite Messe Solemnelle” di G. Rossini, “Vesperes Solemnes de Confessore” di W. A. Mozart,“Tantum Ergo in Mi b” di F. Schubert, “Messa in Do Mag. – dell’incoronazione” di W. A. Mozart, “Litanie Lauretane” e “Requiem” di W. A. Mozart e il “Magnificat” (e la Cantata “Wachet Auf”) di J. S. Bach eseguito a Gerusalemme e Betlemme in mondovisione. Ha collaborato con orchestre internazionali quali “l’Orchestra di Tirana”, “l’Orchestra di Bacau – Romania”, “l’Estro Armonico”, “ La Filarmonica di Stato Čaikovsky - Izhevsk”, “l’Orchestra Internazionale d’Italia”, “I Solisti Aquilani”, l’Orchestra del “Rome Festival”, l” “Orchestra Femminile del Mediterraneo”, l’ “Orchestra Sinfonica Abruzzese”, sotto la bacchetta di prestigiosi direttori come Donato Renzetti (Festival Internazionale di Atene, nel teatro “Herodion” di Atene con la regia di C. Christofis ), M. Bufalini, R. Philarinos, G. Gelmetti e registi del calibro di M. Nichetti, U. Gregoretti, I. Stefanutti. Si è esibito in una serie di concerti negli Stati Uniti D’America (Boston e Providence) interpretando le più belle pagine della musica italiana con l’accompagnamento della “Parkway Concert Orchestra”. Con l’Orchestra Sinfonica Pescarese ha tenuto recitals a Caracas e Maracay e con quella dell’Ateneo dell’Università “ G. d’Annunzio” è stato accompagnato in un memorabile concerto a Parigi (Puteaux); in rappresentanza dell’’Istituto Nazionale Tostiano si è esibito ad Oudenaarde ( Belgio ), in Giappone nel Tempio Todaiji di Nara e al Munetsugu Hall Theatre di Nagoya, nello scorso ottobre 2010 e a dicembre 2010 Vienne, in Francia. Per il Centro Studi “F. Masciangelo” (Lanciano) si è esibito al teatro Manoel de La Valletta e al Palazzo del Consolato in Victoria-Rabat (Malta). In rappresentanza dello Sferisterio Opera Festival di Macerata ha cantato presso il Casinò di Baden (Vienna). Quale rappresentante dell’Italia l’artista abruzzese ha cantato al Classic Festival International di Brest ( Bielorussia ) nel gennaio scorso. Le ultime esibizioni hanno visto Nunzio Fazzini impegnato quale solista de “An Italian Requiem” di J. Seidevall, compositore svedese, in prima esecuzione mondiale accompagnato dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese in occasione delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Reduce da una tournèe negli U.S.A. dove l’artista si è esibito al cospetto del Console di Philadelphia nell’ambito della manifestazione “Italian National Day”. Nel dicembre 2011 ha cantato nei capoluoghi di provincia abruzzesi come tenore solista della IX Sinfonia di L. van Beethoven diretta da D. Renzetti con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Attualmente è docente di canto nella Nuova Scuola Comunale di musica di Montesilvano (PE) della quale è anche il direttore artistico-didattico dal 2007 e nella Scuola Civica Musicale di S. Giovanni Teatino (CH).

ROBERTO RUPO pianista

 

Ha studiato pianoforte nel Conservatorio “L. d’Annunzio” di Pescara, dove si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e si è anche laureato (tra i primi in Italia) col massimo dei voti cum laude nel corso di laurea di secondo livello per “Accompagnatori nel Teatro Musicale”. Ha da sempre indirizzato la propria attività concertistica principalmente verso la musica da camera, sia vocale che strumentale, suonando in formazioni di vario genere, tra cui il Tosti Ensemble dell’Istituto Nazionale Tostiano di Ortona. Ha seguito corsi di perfezionamento in musica vocale da camera per pianisti, ed ha sostenuto nel 1998 uno stage come maestro sostituto presso il Teatro Comunale di Bologna. Contemporaneamente ha portato a termine studi giuridico-economici, laureandosi brillantemente in Scienze Politiche all’Università di Teramo. Oltre ad essere segretario artistico dell’Istituto Nazionale Tostiano, per il quale ha tenuto concerti in Italia e all’estero (Edimburgo, Londra, Vienna, Strasburgo, Johannesburg, Tokyo, Nara, Vienne, etc.), è stato pianista ufficiale, sin dalla prima edizione del 1996, delle edizioni nazionale e internazionale del Concorso di Canto “F. P. Tosti” di Ortona. È pianista accompagnatore nei corsi di perfezionamento vocale realizzati dallo stesso istituto in collaborazione con la “Royal Academy of Music” di Londra, l’International Music Exchange e la NPO “Nara Arts and Culture Association” di Nara, per conto dei quali è anche pianista ufficiale del “F.P. Tosti” International Singing Competition – Asia Preliminary. Sempre nell’ottobre 2003 ha effettuato una tournée in varie città giapponesi, in duo con il tenore Hata Yoshifumi, raffinato ed internazionalmente apprezzato interprete di musica vocale da camera, mentre, sempre in Giappone (Sakura-Tokyo e Nara) nel 2008 ha tenuto concerti vocali e strumentali con il Tosti Ensemble e nell’aprile 2011 ha tenuto acclamatissimi concerti nell’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo. È stato pianista accompagnatore dell’Ateneo Internazionale della Lirica di Sulmona, dove ha collaborato ai Corsi di Perfezionamento Vocale tenuti da celebri cantanti lirici come Gianni Raimondi, Mirella Freni, Gabriella Tucci e Anita Cerquetti. Nell’estate 2000, nell’ambito di un programma di scambi culturali tra l’I.N.T. e l’Elder Conservatorium dell’Università di Adelaide (South-Australia), è stato per tre mesi in Australia dove ha tenuto concerti e master-class sul repertorio vocale italiano da camera. Ha inciso, per le Edizioni Bongiovanni di Bologna ed altre case discografiche, brani inediti o rari di compositori abruzzesi vissuti tra ’800 e ’900 (G. Albanese, F. Masciangelo, C. De Nardis, A. Di Jorio, E. Montanaro), ed ha contribuito, per l’accompagnamento pianistico, all’incisione dei “Songs” di F.P. Tosti. Proprio per promuovere il cofanetto di 4CD dell’edizione integrale delle romanze tostiane in lingua inglese (Ediz. Bongiovanni – Bologna), nel 2006 ha tenuto un’applaudita tournée in Australia, esibendosi in importanti sale da concerto a Perth, Brisbane, Canberra, e in particolare alla “Verbrugghen Hall” del Conservatorio di Sydney. Dal 2001 è maestro sostituto e segretario artistico degli allestimenti operistici di “Fondazioni all’Opera” della Fondazione TERCAS di Teramo. È docente di pianoforte principale nella Scuola Media Statale “Cappella – Curzi” di San Benedetto del Tronto (AP) e nelle Scuole Civiche Musicali di Vasto (CH) e San Giovanni Teatino (CH).

programma generale
scarica in PDF
SM 18 A4-BIANCO DEF.pdf
Documento Adobe Acrobat [2.0 MB]

XIX Settimana Mozartiana Centro Storico

dal 10 al 17 luglio 2018

 

Comune di Chieti

Viale Amendola 53
66100 Chieti
Tel. +39.0871.3411
info@settimanamozartiana.info

 

 

Deputazione Teatrale

Teatro Marrucino

Via Cesare De Lollis, 10

66100 Chieti

Tel. +39.0871.321491

Fax +39.0871.334693

info@teatromarrucino.eu

 

 

sostenitori

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Settimana Mozartiana, Comune di Chieti Assessorato alla Cultura Viale Amendola 53, 66100 Chieti