XIX Settimana Mozartiana Chieti Festival Internazionale di Musica Classica e Contemporanea Chieti, Centro Storico dal 10 al 17 luglio 2018
XIX Settimana Mozartiana ChietiFestival Internazionale di Musica Classica e ContemporaneaChieti, Centro Storico  dal 10 al 17 luglio 2018

Giuseppe Spagnoli

 

Pianista, compositore e jazzista pugliese, dotato da giovanissimo di naturale talento musicale, si diploma in Pianoforte col massimo dei voti e contestualmente studia Composizione, Improvvisazione. Si   diploma successivamente anche in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Bari. Ha collaborato con: Fabrizio Sferra, Enzo Pietropaoli, Giancarlo Gazzani,  Marco Tamburini, Paolo Fresu, Antonello Salis, Bob Mover, Mia Cooper, Alicia Perkins, Antonio Tosques, Mauro De Federicis, Geoff Warren, Carlo Actis Dato, Claudio Corvini, Sandro Satta, Lauro Rossi, Vincenzo Mazzone, Paolo Pellegatti, Pietro Iodice ed altri. Con molti degli artisti citati ha realizzato diversi progetti discografici. Ha avuto passaggi  in varie emittenti televisive, sia private che della Rai ed ha registrato   per RAI  Radio Tre e Radio Vaticana.

Ha pubblicato per la Berben di Ancona,  Sinfonica di Milano e Aracne Editrice di Roma. La sua musica è andata in onda in importanti trasmissioni musicali su Rai radio 3, ed è spesso eseguita in concerti, recitals e concorsi musicali anche all’estero. E’ del 2013 una prima esecuzione assoluta negli Stati Uniti di un brano per violoncello solo. La sua musica si trova sui siti internazionali dei negozi on line di Inghilterra, Germania, Stati Uniti Giappone Korea del sud. Ha inciso otto CD su suoi progetti per le  etichette discografiche "IKTIUS", M.A.P., Widesound  e Splasc(h), riportando sempre lusinghiere recensioni dalla critica specializzata (Giordano Selini, Arturo Stalteri, S.G. Biamonte, G. Masobello e altri.)  sulle più importanti riviste di settore: Musica jazz, JazzIt, il Manifesto, Audio ReView, Jazz Convention e altre.

Insegna inoltre per i trienni e bienni presso il Conservatorio di Rodi Garganico. E' titolare di Pianoforte presso lo stesso Conservatorio. 

 

LUIGI DEL PRETE

 

 

Luigi Del Prete, giovane batterista napoletano figlio d'arte, inizia lo studio della batteria all’età di 6 anni sotto la guida del padre che lo avvicina al mondo della musica e principalmente al jazz.

 

Nella sua carriera vanta già tantissime collaborazioni con musicisti di fama nazionale e internazionale come: Dario Deidda, Giovanni Amato, Antonio Faraó, Daniele Scannapieco, Stefano Di Battista, Julian Oliver Mazzariello, Nicky Nicolai, Rosario Giuliani, Jerry Popolo, Alessandro Castiglione, Max Ionata, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Carla Marciano, Alessandro La Corte, Daniele Sorrentino, Amit Chatterjee, Tommaso Scannapieco, Michele Di Martino, Alfonso Deidda.

 

Ha suonato in molti club e rassegne Jazz di notevole importanza. Ha inciso Cd con diversi artisti e la critica gli ha tributato sempre larghi consensi.

Tommaso Scannapieco

Tommaso Scannapieco intraprende lo studio della fisarmonica per poi approdare al pianoforte, ma approda successivamente al basso elettrico e si diploma in contrabbasso col massimo dei voti.

 

Partecipa  alle clinics di Siena e Perugia e si incunea sempre di più nella maglie del jazz, avendo particolare predilezione per il bop, annoverandosi tra i migliori contrabbassisti italiani.

Partecipa ai più importanti festival mondiali (Montreux, Ascona, Umbria Jazz, Seul, Tokio per citarne alcuni), collaborando con artisti quali: Eddy Palermo, Dado Moroni, Sonny Fortune, Peggy Stern, Daniele Scannapieco, Giovanni Amato, Stefano Bollani, Fabrizio BossoRosalia De Sousa, Walter Ricci, Stefano Di Battista, Claudio Filippini; Lorenzo Tucci, Pietro Condorelli, Marco Tamburini, Rosario Giuliani; Pietro Iodice, Jeremy Pelt e tanti altri.

Contrabbassista stabile degli High Five con i quali ha recentemente inciso un disco per la Blue Note Japan. Collabora attualmente con Mario Biondi con il quale ha inciso “Yes You live”, “Due” e “Sun”. Lavora attualmente in sala di incisione con il figlio di Johnny Dorelli, Gianluca Guidi, che lo vedrà impegnato in un tour attraverso l’Europa.

Daniele Scannapieco

E’ tra i più rappresentativi sassofonisti jazz del panorama Italiano e Internazionale. Dopo gli studi classici (diploma di clarinetto) presso il Conservatorio di Salerno, inizia una strepitosa carriera nell’ambito della musica Jazz. Nel ’91 si trasferisce a Roma dove collabora con grandi musicisti italiani: Roberto Gatto, Enzo Pietropaoli, Tony Scott, Stefano Bollani, Fabrizio Bosso, Fabrizio Sferra, Dino e Franco Piana, Danilo Rea e Dado Moroni.

Molto intensa l’attività live, è presente nella maggior parte delle programmazioni dei festival e club italiani e stranieri. Ha inoltre partecipato ad una tourneè con la cantante Dee Dee Bridgewater, esibendosi nei maggiori teatri mondiali.

E’ co-leader (con Fabrizio Bosso) del famoso gruppo High Five che ha riscosso enorme successo di pubblico e di critica con il quale hanno realizzato due CD “Jazz for more” e “Jazz desire” prodotti dall’etichetta Via Veneto Jazz e tre dischi per la Blue Note/EMI di cui uno live registrato a Tokio.

Classificato per due anni consecutivi al Top Jazz (2002/2003) referendum indetto da Musica Jazz nella sezione “nuovo talento” e sempre nel 2003 il famoso premio “Django d’or” (miglior giovane). In qualità di jazzista italiano è stato invitato da Umbria Jazz a rappresentare l’Italia a New York e Puerto Rico. Ricca la discografia che lo ha visto impegnato con vari ed importanti gruppi e con personalità del calibro di: Dee Dee Bridgewater, Flavio Boltro, Giovanni Tommaso.

E’ docente di Jazz presso il Conservatorio Umberto Giordano di Foggia, presso la sede di Rodi Garganico.

Sandro Satta

Comincia la sua formazione musicale studiando chitarra classica e tromba per poi perfezionarsi in saxofono contralto.
Ha collaborato ed inciso con numerosi jazzisti italiani ed internazionali tra cui: Marcello Melis, Antonello Salis, Danilo Terenzi, Riccardo Lai, Paolo Fresu, Eugenio Colombo, Bruno Tommaso, Paolino dalla Porta, Lester Bowie, Don Cherry, Don Moye, Don Pullen, Gary Bartz, Albert Mangelsdorff, George Garzone, Billy Cobham, Han Bennik, Harvey Swartz, Elton Dean, Steve Grossman, Gary Smulyan ed altro.
Ha partecipato ed è sovente ospite dei più importanti festival jazz italiani: Umbria Jazz, Clusone Jazz, Jazz in Sardegna, Berchidda Jazz, Siena Jazz, Bari Jazz Festival, Festival Ciak Milano etc.
Ha partecipato a diversi festival jazz internazionali (Germania, Paesi Bassi, Spagna, Francia, Austria, Svizzera, Slovenia, Repubblica Ceca, USA, Australia e India).
Collabora inoltre con alcune compagnie teatrali tra cui il Club Teatro di Remondi e Caporossi, la compagnia della coreografa Roberta Garrison, il regista Roberto Olla ed altri.
Ha partecipato a diverse trasmissioni radiofoniche (Rai e Radio Vaticana) e televisive (Rai e varie TV private).

programma generale
scarica in PDF
SM 18 A4-BIANCO DEF.pdf
Documento Adobe Acrobat [2.0 MB]

XIX Settimana Mozartiana Centro Storico

dal 10 al 17 luglio 2018

 

Comune di Chieti

Viale Amendola 53
66100 Chieti
Tel. +39.0871.3411
info@settimanamozartiana.info

 

 

Deputazione Teatrale

Teatro Marrucino

Via Cesare De Lollis, 10

66100 Chieti

Tel. +39.0871.321491

Fax +39.0871.334693

info@teatromarrucino.eu

 

 

sostenitori

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Settimana Mozartiana, Comune di Chieti Assessorato alla Cultura Viale Amendola 53, 66100 Chieti